Per me la focaccia pasquale è sempre stata uno dei simboli della primavera. La associo ai fiori del ciliegio nel mio giardino; alle rondini che da anni vengono a nidificare sotto il tetto dei miei vicini; a quell’aria frizzantina e generosa che entra nei polmoni e ti fa sospirare di soddisfazione; ai primi raggi di sole che scaldano il viso e le braccia timidamente scoperte.

Ecco la mia versione di questo lievitato dolce e profumato.

*******************************************************************
Ingredienti per una focaccia da 1 Kg:
*******************************************************************

– 50 gr. Farina di riso
– 430 gr. Farina di Manitoba
– 150 gr. Farina di farro
– 50 gr. Mandorle tostate
– 140 gr. Zucchero
– 120 gr. Sciroppo d’agave
– 140 gr. Burro di soia
– 160 gr. Latte di soia
– 12 gr. Lievito di Birra fresco
– 1 Limone Bio (solo scorza)
– 1 Arancia Bio (solo scorza)
– 1 pizzico di Sale

Per guarnire:

– Latte di soia q.b.
– Granella di zucchero q.b.
– Burro di soia q.b.

PROCEDIMENTO:

Primo impasto (Lievitino)
– 200 gr. Farina di Manitoba
– 50 gr. Zucchero
– 100 gr. Latte di soia
– 12 gr. Lievito di Birra fresco

* Sciogliere il Lievito nel Latte a temperatura ambiente.
* In una ciotola versare la Farina e o Zucchero, quindi versare il Latte con il Lievito mescolando con una frusta.
* Quando il composto sarà ben amalgamato, impastare per qualche minuto.
* Mettere l’impasto in una terrina, coperto da pellicola.
* Lasciar lievitare per circa 2 ore (o comunque fino al raddoppio del volume).

Secondo impasto

– 150 gr. Farina di farro
– 100 gr. Farina di Manitoba
– 90 gr. Zucchero
– 60 gr. Latte di soia
– 70 gr. Burro di soia

* Lavorare in planetaria il Lievitino con le farine (Farro e Manitoba), lo Zucchero e il Latte di Soia. L’impasto deve incordarsi.
* Quindi aggiungere il Burro di Soia morbido e lavorarlo finché il composto si incorderà nuovamente.
* Rimettere l’impasto in una terrina, coperto da pellicola.
* Lasciar lievitare per altre 2 ore circa (o comunque fino al raddoppio del volume).

Terzo impasto

– 50 gr. Farina di riso
– 130 gr. Farina di Manitoba
– 120 gr. Sciroppo d’agave
– 70 gr. Burro di soia
– 1 Limone Bio (solo scorza)
– 1 Arancia Bio (solo scorza)
– 1 pizzico di Sale
– 50 gr. Farina di mandorle Tostate
– 20 gr. di acqua *** da aggiungere solo se l’impasto risulta troppo denso

* Lavorare il lievitato in planetaria, aggiungendo le Farine (Riso e Manitoba), lo Sciroppo d’agave e il pizzico di Sale.
* Nel frattempo lavorare il Burro con la Farina di Mandorle tostate e le scorze di Limone e Arancio.
* Inserire il Burro con gli aromi in planetaria e lavorare ancora l’impasto fino ad incordarlo (io poi l’ho lavorato ancora a mano e ho fatto due pieghe prima di rimetterlo a lievitare)
* Mettere l’impasto in una terrina, coperto da pellicola.
* Lasciar lievitare per circa 4 ore (o comunque fino al raddoppio del volume)

Fasi Finali


* Riprendere il lievitato e metterlo in uno stampo per focaccia.
* Metterlo a lievitare ancora un paio d’ore.
* Passato il tempo, preriscaldare il forno a 160°C
* Fare una croce sopra l’impasto. Spennellare la superficie con il Latte di soia e cospargere con la Granella di Zucchero e Mandorle intere.
* Cuocere in forno a 160°C per circa 45/50 minuti (dipende dal forno) – Fare la prova stecchino al centro della focaccia prima di sfornarla.
* Lasciar raffreddare bene prima di gustarla.

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *